+39 049 9002695 | +39 049 9002695

PAREGGIO IN MONTEGALDA

  • Di MestrinoRubano
  • Domenica 6 alle 18:36

MESTRINORUBANO – FAVARO 1948  1-1

Un rigore per parte è questo il risultato di una gara vibrante con la squadra ritenuta la testa di serie del girone C. Il Favaro infatti si dimostra formazione all’altezza ma sembra che Mister Vecchiato debba ancora trovare la formula magica. Zennaro e Busatto veri gladiatori oggi contro un Mestrinorubano sempre in vena e pronto a far male e a dire il vero ai punti meritava qualcosa in più almeno per il fatto di aver tirato nello specchio della porta un paio di palloni. Doveva essere lo scontro tra i fenomeni Dal Compare e Brotto e invece entrambi partono dalla panchina, assente per noi anche Romio per infortunio casalingo cosa che ha visto partire come titolare Villatora e spostare a destra il Favaro nel suo vecchio ruolo.

Cronaca: dopo un quarto d’ora con le due squadre che si affrontano a viso aperto a ritmi sostenuti, il primo lampo vede i padroni di casa, con una bella giocata, liberare a destra Fantin che serve Stocco in area proiettato verso LO Curcio che dopo il tiro lo atterra in uscita, per il sig. Venturato (bravissimo per tutta la partita) è rigore. Dal dischetto Spessato non sbaglia, 1-0.

Il vantaggio del MR dura poco, l’ostico Reggio spinto in area da Villatora cade e il Direttore indica senza dubbi il rigore. Abcha piazza di piatto destro con Pranovi spiazzato l’1-1. Reazione immediata sui piedi di Tessari, con un siluro sfiora l’incrocio, al 38’ il MR sfonda a destra con giocate di Stocco pregevoli, la palla arriva a Fantin dopo un errore di Lo Curcio ma lo stesso portiere evita toccando di piede il tiro diretto in rete. Il finale di tempo è per il Favaro con almeno tre calci d’angolo pericolosi con la sfera che danza pericolosa nella nostra area.

Secondo tempo: Mister Vecchiato prova la carta Dal Compare, Mister Ottolitri risponde con Brotto che appare subito in palla e spara un tracciante che Lo Curcio para in due tempi. Occasione al 22’ su calcio d’angolo, la palla arriva in area piccola a Villatora che però non riesce a spingere verso la rete. La partita è in equilibrio, capovolgimenti di fronte, tutti a cercare vittoria, il MR sembra ne abbia di più e forse spreca occasioni più nitide, Pranovi alla fine meriterebbe un s.v. non essendo mai impegnato in parate, finisce 1-1 ma il San Giorgio scappa via solo Due Carrare e Miranese tengono il passo.